Castello

Il Quartiere Castello è situato nella parte nord-est del paese intra-moenia ed è il nucleo abitativo più antico del centro storico di San Quirico d’Orcia.

Nello stemma del Castello, la Porta Cappuccini con il motto adagiato sui colori bianco e rosso. Il rosso della bandiera del rione ricorda proprio quello delle mura e dei tetti, mentre il nome deriva dal “castello” ancora topograficamente riconoscibile della zona del Poggio, l’area più alta del centro storico dell’abitato.

Il suo motto è “Vita Castellum Victoria”, con la Porta Cappuccini nello stemma.

La sua costruzione iniziò nel 1473 ad opera del Maestro Giovanni da Rogno di Como. Gli fu ordinata la costruzione di “…uno torrione qui sit rotundus sine spigulis”. Questa struttura è infatti l’unico esempio nel Senese di porta-torre a pianta poligonale.

Fin dal Medioevo, e ancora oggi, nel territorio castellano si trovano i palazzi nobiliari e gran parte dei monumenti più significativi di San Quirico d’Orcia che rappresenta uno degli esempi più notevoli di urbanistica medievale del Senese. La Chiesa Collegiata presenta all’esterno tre portali. Il primo è un magnifico esempio di romanico. Ancora di evidente gusto romanico, il portale di mezzogiorno attribuito a Giovanni Pisano. L’altro protiro unisce in un equilibrio mirabile gli stili romanico e gotico. Da ammirare, all’interno, oltre al trittico quattrocentesco di Sano di Pietro e agli elementi barocchi, il coro ligneo finemente intarsiato da Antonio Barili fra il 1482 e il 1502.

A fianco della Collegiata si erge il Palazzo Chigi, voluto nella seconda metà del XVII secolo dal cardinale Flavio Chigi e progettato dell’architetto Carlo Fontana, oggi sede del Comune, del Museo del Barbarossa e del Centro per lo studio del paesaggio del giardino. Alle spalle del Palazzo, il Giardino Nilde Iotti, cuore pulsante dell’attività del Quartiere.

CONTATTI QUARTIERE CASTELLO

Facebook: Quartiere Castello

Instagram: quartierecastello