Prato

Il Quartiere Prato è situato nella parte sud-ovest fuori dalle mura del paese, adagiato sulla strada che dal centro abitato porta al castello medievale di Vignoni.

Il nome del Quartiere deriva dal prato, che esisteva nel passato su quel fianco di San Quirico d’Orcia, mentre il verde della bandiera ricorda appunto il colore dell’erba. Era il prato delle grandi fiere e dei mercati che dal Medioevo sono arrivate fin quasi ai giorni nostri: le uniche occasioni di scambio commerciale, ma anche culturale, di incontro fra gli abitanti del contado e con i borghi vicini, lungo la via Francigena.

Il Prato ha nel suo stemma un Toro in campo bianco e verde, dove campeggia il motto “Liber et Audax”.

Nel territorio del Quartiere biancoverde è presente ancora oggi una parte della cinta muraria originaria di San Quirico ben conservata. E a ridosso delle mura medievali si svolgono i principali appuntamenti del rione, le cene nei giorni del Barbarossa e la festa del Quartiere.

Percorrendo la via Matteotti, la più importante del Quartiere, verso la bellissima campagna circostante, a pochi minuti dal centro abitato si arriva al suggestivo borgo medievale di Vignoni, incastonato nelle colline della Val d’Orcia. Vignoni – già nel secolo XI possedimento dell’abbazia di Sant’Antimo – conserva ancora oggi alcune strutture originarie, un’interessante torre mozzata in pietra, e un’elegante pieve romanica.

La porta medievale affaccia su uno dei paesaggi più aperti e più straordinari della Val d’Orcia: un vero e proprio simbolo di bellezza della Francigena.

Vignoni è un luogo ‘intimo’ dove il Quartiere Prato svolge ogni anno, la mattina della domenica del Barbarossa, la tradizionale colazione propiziatoria, oltre ad alcune cene della vittoria.

CONTATTI QUARTIERE PRATO

Facebook: Quartiere Prato

Instagram: quartiereprato